logo studio fischetti

MARIA ANTONIA FISCHETTI
Maria Antonia Fischetti nasce a Foggia nel 1970. Frequenta la Facoltà di Architettura presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza” dove si laurea con voti 110 su 110 nell’anno accademico 1994-95. La sua formazione si orienta subito al recupero del patrimonio edilizio storico e la sua tesi di laurea “L’impiego del cemento armato nel restauro architettonico” riceve nel 1998 il “Premio Tesi -Progetto Università Professione” Organizzato e promosso dalla DEI Tipografia del Genio Civile e dall’INU l’Istituto Nazionale di Urbanistica.
Inizia la sua attività professionale come collaboratrice presso l’Ufficio Tecnico della Bulgari S.p.a., dove ha la possibilità di approfondire il recupero di edifici importanti del centro storico di città come Roma, Venezia, Milano, Parigi, Madrid, Londra, Berlino, al fine di inserire il moderno ed elegante sistema di allestimento dei negozi. Matura in questi anni l’idea di recuperare edifici del patrimonio edilizio esistente mediante l’inserimento di elementi contemporanei sia nella concezione che nella funzionalità, conservando integralmente la struttura originaria. Nel 1998 avvia il proprio studio nel paese d’origine Mattinata sul Gargano e, alla luce di queste idee, dà inizio ad innovativo processo di recupero del centro storico caratterizzato da case con le tipiche volte a botte in pietra.
Nel 2000 fonda lo studio di Roma: l’interesse per lo studio dettagliato degli spazi interni, che si conclude con il disegno personalizzato di arredi e dettagli in sintonia con il contesto, caratterizza i suoi lavori.
Menzioniamo il lavoro di allestimento interno per l’Hotel Città di Bolzano, in edificio di inizio secolo. Il progetto ha previsto la realizzazione di arredi su disegno e l’allestimento del sistema d’illuminazione, nel rispetto degli elementi storici della struttura liberty originaria …il risultato è tanto trasgressivo quanto affascinante e funzionale. Colori mediterranei per arredi originali e moderni… su antichi splendidi pavimenti in parquet, armadi sospesi da terra… ed un illuminazione efficacissima, indiretta, senza corpi illuminanti esterni…”
Seguono altri lavori di allestimento di strutture turistico - ricettive, negozi, ristoranti, wine bar. Ai lavori di architettura d’interni si affiancano la progettazione e la direzione lavori anche strutturale di edifici di nuova costruzione.
Nel 2008 arriva il riconoscimento delle sue idee, qualificandosi al 2° posto al Primo Festival del Progetto nel Concorso “80 voglia di casa” organizzato con la collaborazione dell’Ordine degli Architetti PPC di Roma, l’Università di Roma “La Sapienza”, il sito “Casa & Designa – La Repubblica, l’Associazione per il Disegno Industriale e Zetema Progetto Cultura.